· 

Menopausa: come combattere il gonfiore addominale

Innanzitutto si deve considerare la menopausa come un periodo di transizione, soprattutto nei primi periodi quando il corpo deve adattarsi alla nuova situazione e gli squilibri fisici e di natura umorale saranno da considerarsi come assolutamente normali. La pancia, in particolare, è una delle zone che più risente delle alterazioni ormonali della menopausa, per cui molta cura e attenzione andranno dedicate ad essa. La parola d’ordine dovrà comunque essere dolcezza,nei movimenti e nelle scelte di alimentazione che dovranno essere mirate, ma non estreme,in quanto si dovranno considerare dei fattori quali il tono muscolare e la risposta globale del corpo che necessitano di tempi diversi e più dolci. Innanzitutto il gonfiore addominale in periodo di menopausa va combattuto adottando un’adeguata alimentazione, mirata a dimagrire la pancia in menopausa. Alcuni cibi andranno valutati e preferiti in modo assoluto ad altri. Alcuni cereali, come ad esempio l’avena sono sconsigliati in quanto prevedono un eccesso di fermentazione che andrebbe ad aumentare il gonfiore addominale. Lo stesso vale per il latte, alimento che durante la menopausa va consumato con moderazione. Attenzione a non toglierlo in via assoluta in quanto esso, assieme ai suoi derivati, rappresenta una fonte di calcio importante per le donne soprattutto durante la menopausa. Un altro cibo da consumare con moderazione saranno le patate, anch’esse a causa della fermentazione che possono indurre. Le proteine dovranno essere ricercate e assunte attraverso le uova e le carni bianche come pollo e tacchino, mentre il consumo di carni fibrose andrà limitato. In tutti i casi e per tutte le pietanze andranno preferite delle metodologie di cottura semplice, come il vapore e la griglia. Da evitare quindi piatti molto cotti, grassi o elaborati nella preparazione, in quanto difficili da digerire e da smaltire. Sebbene siano parzialmente dei cibi che possono indurre gonfiore, la frutta e la verdura andranno consumate in varie porzioni, magari preferendo il loro consumo al pranzo piuttosto che nelle ore serali. Questo trucco aiuterà ad apportare le vitamine e i sali minerali necessari per la salute evitando gonfiori e difficili digestioni notturne. Infine, per quanto riguarda l’alimentazione durante la menopausa sarà utile introdurre l’uso di alcune erbe, assunte tramite tisane o integratori e per aiutare il metabolismo a trovare dell’energia buona senza introdurre calorie difficilmente smaltibili potrebbe essere assunto del guaranà (TERMO), un amico anche dell’umore,che vi aiuterà anche a tirarvi su ed a combattere quel senso di spossatezza e stanchezza, oltre che accelerare il metabolismo che in questo particolare periodo tende ad impigrirsi, bruciando meno calorie di quelle che bruciava regolarmente in passato HARMONIE TERMO E' QUELLO CHE VI CONSIGLIAMO: un integratore naturale a base di guaranà ed agrumi, con gli agrumi andremo a eliminare i grassi localizzati in eccesso e con il guaranà agiremo sul metabolismo, accelerandolo, cosi' da ritornare nella sua funzione ottimale.

AFFRONTA AL MEGLIO QUESTO STUPENDO PERIODO DELLA TUA VITA, CON PICCOLE ATTENZIONI RITROVERAI LA TUA SERENITA', SIAMO QUI PER TE!